Associazione Istruzione Unita Scuola Sindacato Autonomo

IUniScuoLa Lombardia: Via Olona n.19-20123 Milano Tel/fax+390239810868



venerdì 30 aprile 2010

Corsi di recupero, Miur: in arrivo contributo per le scuole

IUniScuoLa: ecco il Comunicato del MIUR
«Il contributo del Miur di circa 50 milioni di euro per le scuole indirizzato ai corsi di recupero è stato stanziato e a breve sarà a disposizione degli istituti come ogni anno.
L’atteggiamento pretestuoso di qualche dirigente scolastico quindi è del tutto ingiustificato ed è finalizzato forse ad ottenere solo una maggiore visibilità personale.»

martedì 13 aprile 2010

Per i 150 anni dall'unità d'Italia, le proposte presentate al Prefetto


« Prevedere iniziative rivolte ai giovani al fine di sensibilizzarli sul tema del Risorgimento e dell’Unità d’Italia»


Il 12 aprile 2010, alle ore 10.00, presso la Prefettura, si è svolta una riunione in vista delle celebrazioni, previste per il 2011, in occasione dell’ Anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
All’incontro, presieduto dal Prefetto, Tancredi Bruno di Clarafond, hanno partecipato oltre all’Assessore alla Istruzione, Formazione e Lavoro dell’Amministrazione provinciale, anche rappresentanti del Comune capoluogo, dei principali comuni della provincia ed esponenti della Camera di Commercio, dell’Ufficio Scolastico provinciale, dell’Archivio storico di Cremona e di quello Diocesano, dei musei civici della provincia, il Presidente della Società Dante Alighieri, il rappresentante dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – sede di Cremona ed il rappresentante della locale Banca di Credito Cooperativo.

La riunione, che nasce nel solco delle iniziative intraprese in seno al Comitato Interministeriale per le celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha rappresentato un significativo momento per presentare i progetti dettagliati al momento predisposti e inviati alla Prefettura al fine non solo di darne la massima divulgazione, ma anche per evitare duplicazioni e sovrapposizioni degli stessi.
In particolare, l’Amministrazione provinciale ha informato circa il progetto di bandire un concorso scolastico, in accordo con i principali comuni del territorio, dedicato ad approfondire le figure risorgimentali più importanti della provincia e di realizzare un percorso espositivo in collaborazione con il sistema museale cremonese.

Il Comune di Cremona, rappresentato dal dirigente del sistema museale locale, ha ribadito di aver attivato la collaborazione con l’Archivio di Stato e con quello Diocesano per raccogliere e catalogare materiale documentale (divise, armi, bandiere, carte geografiche, ritratti, monete) di interesse storico non solo di rilevanza locale ma anche nazionale, prevedendo due filoni di intervento: quello museale – attraverso l’organizzazione di mostre specifiche – e quello legato al mondo dell’università – per il quale si sta lavorando per prevedere iniziative rivolte ai giovani al fine di sensibilizzarli sul tema del Risorgimento e dell’Unità d’Italia.
Anche i rappresentanti degli altri comuni presenti hanno illustrato alcuni progetti in corso di realizzazione sui rispettivi territori.

In particolare, il Sindaco di Solarolo Rainerio ha comunicato che sarà dedicata una specifica giornata per la presentazione del libro sul Colonnello e medico personale di Garibaldi, Pietro Ripari; l’Assessore alla Cultura del Comune di Crema ha illustrato un progetto che si articolerà in diversi punti prevedendo studi biografici e socio-politici, una mostra stabile ed una itinerante che potrà riguardare diversi comuni del territorio, la pubblicazione del libro “Il Risorgimento a Crema” e, laddove si riuscisse a reperire adeguate risorse economiche, il restauro della statua di Vittorio Emanuele II eseguita dallo scultore Francesco Barzaghi nel 1881.

Il Direttore dell’Archivio di Stato e di quello Diocesano, oltre ai progetti già avviati con il Museo Civico e con il Comune di Cremona, hanno brevemente illustrato il ricco programma proposto, da realizzare in collaborazione con la Società storica cremonese, che prevede la pubblicazione di un volume diviso in quattro saggi e la realizzazione di un Dizionario Biografico dei personaggi che hanno partecipato alle vicende risorgimentali, oltre a segnalare un ulteriore progetto, in collaborazione con il Comune di Isola Dovarese, di studio della figura del Generale Francesco Pistoia.

Il Presidente della Società Dante Alighieri – da sempre particolarmente sensibile in tema di arte e cultura italiana – ha presentato l’incontro, promosso in accordo con l’Università Cattolica di Cremona, riservato alle classi quinte delle scuole superiori che si terrà il giorno 5 maggio 2010 alle ore 10.30 presso la Camera di Commercio, dal tema “L’idea dell’Unità, nella testimonianza poetica carducciana” con la presenza della Prof.ssa Mezzetta, dell’Università Cattolica di Piacenza.
L’Ufficio scolastico provinciale che si coordinerà con l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano per la realizzazione di un corso di aggiornamento per docenti, con il Comune di Cremona per la proiezione di alcuni film e con l’Università per effettuare cicli di conferenze sul tema, ha, inoltre, comunicato lo svolgimento di una conferenza dal titolo “La scuola italiana: l’idea e il progetto di scuola e l’Unità d’Italia”, interamente autofinanziata, e da tenersi il prossimo mese di novembre.
Il medesimo ente, in accordo con la Camera di Commercio, utilizzerà materiali presenti nell’archivio storico della stessa istituzione la quale, peraltro, ha preannunciato che parteciperà alla realizzazione del Dizionario Biografico in collaborazione con l’Archivio di Stato e con quello Diocesano oltre alla pubblicazione, per il 2011, di un volume dedicato all’attività della Camera di Commercio dopo l’Unità d’Italia e la previsione di uno specifico incontro sul tema.

Anche il rappresentante dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – sede di Cremona ha illustrato il ricco programma predisposto che prevede, tra le altre iniziative, conferenze, mostre, percorsi didattici, letterari, artistici, teatrali e musicali.
Altro progetto presentato al tavolo è stato quello della riedizione del volume dedicato al Senatore Giovanni Cadolini pubblicato nel 1911 e oggi riportato alla luce dal Maestro Ugo Gregoretti, presente alla riunione ed attualmente componente del Comitato dei Garanti che si occupa dell’organizzazione di dette celebrazioni.

Infine, il Prefetto, dopo aver plaudito alle interessanti iniziative illustrate nel corso dell’incontro ed aver aggiornato la riunione al prossimo 17 maggio 2010, ha ricordato che tutti i suddetti progetti sono consultabili sul sito della Prefettura in una apposita sezione dedicata.

Prefettura di Cremona